Chicco 5872

L’umidificatore Chicco 5872 sta avendo un ottimo successo, tanto che a legger i vari commenti la nostra curiosità è divenuta sempre più forte ed eccoci qui, finalmente a recensire questo modello di fascia media. Per capire le reali potenzialità del prodotto faremo uno studio molto ampio, partendo dai materiali utilizzati per questo prodotto, la struttura in generale quindi, ma anche le caratteristiche tecniche in base al costo di mercato. Ovviamente un umidificatore deve funzionare bene, quindi umidificare l’ambiente, quindi la prova pratica è quella più importante e faremo tesoro anche dei vari post trovati nei forum. Al paragrafo conclusioni in basso troverete la recensione del Chicco 5872 in sintesi.

482 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 44,95 €
482 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 44,95 €

Chicco 5872

Struttura e prezzo

La forma può apparire strana, meglio particolare, visto che sembra una piramide precolombiana rovesciata. La struttura è nella media, i materiali utilizzati per l’umidificatore Chicco 5872 sono quelli plastici, non la etichettate però come roba da “bancarella”, visto che il rivestimento ci sembra comunque solido e ben assemblato. Per quanto riguarda le dimensioni e peso del modello 5872 della Chicco non troviamo particolari indicazioni: siamo nella media, non serve avere particolare spazio e spostarlo da una stanza all’altra non crea alcun problema, questo è certo. Per quanto riguarda la stabilità siamo soddisfatti solo in parte, la scelta strutturale ci piace sotto un punto di vista estetico, però altri apparecchi più classici offrono maggiore sicurezza.

Gli aspetti più importanti da ricordare

  • Ben assemblato
  • Prezzo di fascia media
  • Stabilità medio-bassa

Autonomia e funzioni particolari

Un umidificatore di questo genere è un prodotto molto semplice, possiamo comunque fare un’analisi sulle caratteristiche tecniche, che spesso fanno la differenza anche se in un primo momento potrebbe non sembrare così … ok, lasciamo da parte le chiacchiere e iniziamo coi fatti, seppur teorici, che mostrano prima di tutto una potenza di 200 Watt, che non è tanto in effetti, ma in compenso i consumi energetici sono bassi. Poca potenza meno autonomia, questa frase riassume un po’ la caratteristica fondamentale del Chicco 5872, che rispetto a diretti rivali non può garantire un lavoro continuo; l’autonomia è meno di 8 ore, mentre nella stessa fascia di prezzo di trovano modelli capaci anche di lavorare per 24 ore filate. Una nota positiva però è la possibilità di utilizzare essenze profumate, caratteristica molto apprezzata negli umidificatori.

Gli aspetti più importanti da ricordare

  • Potenza medio-bassa
  • Autonomia per una sola notte
  • Anche essenze profumate

Dove e come utilizzarlo

Veniamo ora alla prova pratica, che ci ha particolarmente soddisfatto, tanto che possiamo tranquillamente accodarci ai tanti post positivi che già giravano sul web. L’umidificatore Chicco 5872 entra in funzione subito, vaporizzando velocemente la stanza da umidificare, alzando però anche la temperatura del locale che lo ospita; il vapore che fuoriesce dal prodotto è ovviamente fatto di aria calda, ma questo è più che normale. Il funzionamento del qui presente Chicco 5872 è molto semplice, lo stesso vale per la manutenzione, anche se come consiglia qualcuno è meglio utilizzare acqua demineralizzata per facilitare la lotta al calcare. Ci piace il fatto che l’umidificatore si spenga da solo, succede quando termina l’acqua, da consigliare a chi non ha molto tempo e passione per i prodotti più tecnologici. 🙂

Gli aspetti più importanti da ricordare

  • Ideale per piccoli ambienti
  • Facile da utilizzare
  • Autospegnimento

Conclusioni

L’umidificatore Chicco 5872 è un apparecchio di fascia medio-bassa, che ha lo scopo ben preciso di migliorare l’atmosfera nella stanza dei nostri piccoli. Il prodotto non è certo un bulldozer, però i materiali plastici utilizzati sono ben assemblati, prepararlo per la funzione principale è davvero un gioco da ragazzi: una volta inserita l’acqua il vapore esce velocemente, si possono anche usare aromi profumati per rendere più confortevole l’ambiente. L’autonomia è quella giusta per una notte di sonno, va benissimo per le ore notturne, non vi preoccupate, perché il Chicco 5872 è molto silenzioso. Ideale quindi per chi ha bambini piccoli, che necessitano di migliorare l’ambiente per motivi di salute, molto apprezzato per attenuare la tosse ad esempio.

482 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 44,95 €
482 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 44,95 €

Vantaggi

  • Prezzo
  • Facile da utilizzare
  • Silenzioso
  • Buoni risultati

Svantaggi

  • Autonomia solo per una notte

Scheda tecnica del Chicco 5872

  • autonomia di circa 7,5 ore
  • vaschetta porta essenze
  • spegnimento automatico
  • potenza 200 Watt

Foto in alta risoluzione del Chicco 5872

Qui troverete la foto in alta risoluzione del Chicco 5872.

23 commenti su “Chicco 5872

  1. Avrei bisogno di un umidificatore ad ultrasuoni con ionizzatore, un inalatore per acque termali, entrambi che siano validi e con prezzi abbordabili, se possibile made in Italy.
    Grazie
    Ruggero Orlandi

  2. Vorrei sapere se è possibile, per quanto riguarda l’Humi Essence della Chicco, aggiungere l’essenza profumata direttamente nell’acqua e non nella vaschetta predisposta (il risultato sarebbe decisamente migliore, ho acquistato questo modello anche pensando alle essenze e quando ho visto la vaschetta ci sono rimasta male: tanto vale mettere le goccine sul termosifone e avere un umidificatore senza il portaessenze! Tra l’altro sulla confezione dell’essenza dice di metterla direttamente nell’acqua) Insomma potrei danneggiare l’apparecchio?

    1. Ciao Valentina,

      L’Humi Essence è un umidificatore a caldo, per far bollire l’acqua nel serbatoio si avvale di un grande elettrodo. Non ci è chiaro come le essenze disciolte nell’acqua possano interagire con esso, ma nel dubbio meglio attenersi alle indicazioni del produttore.

      Ciao!

      Il Team di Umidificatore.org

  3. Buonasera,

    grazie per il vostro lavoro, mi risparmia ore ed ore di ricerca ed uno studio da ricercatore universitario 😉
    Volevo chiedere gentilmente qualche esempio relativo alla vostra frase “nella stessa fascia di prezzo di trovano modelli capaci anche di lavorare per 24 ore filate”.

    Grazie ancora!
    Giovanni

    1. Ciao Giovanni,

      Una precisazione che dobbiamo subito offrire è che tra gli umidificatori a ebollizione, com’è il caso del Chicco 5872, l’autonomia di 8-9 ore è normale, a fronte di serbatoi da 3 l circa. Invece, cambiando tipologia di umidificatore e passando ai modelli a ultrasuoni, è possibile trovare in questa fascia di prezzo modelli tutto sommato compatti, con serbatoio da 2 l circa, con un’autonomia massima molto più lunga. Un esempio può essere il Bionaire BU1300W-I.

      Ciao!

      Il Team di Umidificatore.org

  4. Buonasera,
    nelle note sull’utilizzo c’è scritto che per la manutenzione si può utilizzare acqua demineralizzata, quindi anche quella avere filtrata va bene? Oltre all’aspetto manutenzione ci sono dei vantaggi per la salute usando acqua filtrata? Ci sono altri umidificatori che possono usare acqua filtrata?
    Grazie

    1. Ciao Mary,

      L’uso di acqua filtrata nell’umidificatore non offre alcun vantaggio né ai fini della manutenzione né per la salute. Nei modelli a ebollizione l’igiene del vapore emesso è già assicurato dal semplice fatto che l’acqua bolle, e il vapore acque emesso dall’apparecchio è sterile. Si consiglia l’acqua demineralizzata o distillata per attenuare i depositi di calcare sulle resistenze e abbattere il fenomeno del deposito di polveri bianche nei dintorni dell’umidificatore. L’acqua filtrata non è di solito demineralizzata, ma solo liberata dagli agenti chimici di trattamento presenti nell’acqua di rubinetto.
      Solo nel caso in cui il tuo rubinetto sia connesso a un impianto di decalcificazione potremmo dire che è vantaggioso usare quell’acqua filtrata, ma per motivi di manutenzione dell’umidificatore e non di salute.

      Ciao!

      Il Team di Umidificatore.org

    1. Ciao Rosalia,

      In effetti non ci sembra normale, è possibile si spenga per surriscaldamento. Ti consigliamo di contattare l’assistenza clienti Chicco! Chiama il numero verde 800188898.

      Ciao!

      Il Team di Umidificatore.org

  5. Salve, vorrei avere qualche informazione supplementare per quanto riguarda gli umidificatori a ultrasuoni. La mia domanda in merito è: gli ultrasuoni emessi sono dannosi per l’orecchio umano e in modo ancora più specifico per quello di un bambino. E a lungo andare, anche se noi non li percepiamo ma l’orecchio in ogni caso si, potrebbero provocare danni all’udito? Lo chiedo perchè una volta ho comprato un fornellino antizanzare a ultrasuoni e miei tre gatti povere bestiole erano sempre intorno a quell’aggeggio scuotendo le orecchie indietro e mostravano anche segni di nervosismo. Volato immediatamente nella spazzatura appena ho capito la ragione del loro comportamento. Grazie. Tessa

    1. Ciao Tessa,

      non dovrebbe esseer un problema, gli umidificatori ad utlrasuoni lavorano in genere con frequenze d’onda non percepibili né da cani né da gatti: inoltre non siamo a conoscenza di alcuni studio che indichi gli umidifciatori a ultrasuoni come resposabii di danni all’udito, quindi puoi comprarlo in sicurezza.
      Ciao!

      Il Team di Umidificatore.org

  6. Buona sera
    Una domanda riguarda a umidificatore a caldo, noi abbiamo acqua del rubinetto abbastanza piena di calcare purtroppo…la manutenzione e pulizia del prodotto è facile?
    Grazie

    1. Ciao Vika,

      Purtroppo gli umidificatori a caldo sono molto sensibili al calcare, perché questo si accumula sugli elettrodi e ne provoca in breve tempo l’erosione. In presenza di acqua molto dura si raccomanda o l’uso di acqua demineralizzata (la stessa che si usa nei ferri da stiro), oppure di scegliere un umidificatore a ultrasuoni, che di solito si decalcifica semplicemente con una pulizia periodica a base di aceto.

      Ciao!

      Il Team di Umidificatore.org

  7. Salve, vorrei acquistare il modello 5872 della Chicco.. Ho un ricordo di bambina dov’è la mia mamma metteva l’unguento tipo Vicks Vaporub nella vaschetta esterna e non nell’acqua .. potrei farlo anche qui ?? Grazie, Cinzia

    1. Ciao Cinzia,

      sì, questo modello contiene anche una vaschetta per le essenze per profumare l’aria.
      Ciao!

      Il Team di Umidificatore.org

  8. Buonasera,
    Ho un umidificatore chicco a caldo abbastanza vecchio, ha almeno 10 anni, usato pochissimo.
    Come posso pulirlo dal calcare?
    All’interno della scatola sono presenti le istruzioni ma segnalano di lasciarlo in immersione per 12 ore nella soluzione decalcificante, che purtroppo non ho piu.
    Inoltre lasciandolo acceso tutta la notte avro un consumo molto elevato di corrente?
    (Leggendo sul retro dell’umidificatore c’è segnalato un consumo di 500 w e 50-60hz).
    Grazie

    1. Ciao Viola,

      ti consigliamo di contattare direttamente l’assistenza, purtroppo non troviamo il ricambio che cerchi, pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      Il Team di Umidificatore.org

  9. Mi sarebbe piaciuto rispondere alla domanda della signora Viola, ma il tasto “Rispondi” non funziona.
    Comunque contro il calcare la soluzione migliore è l’aceto. Usa acqua e aceto come decalcificante (credo più aceto ci sia meglio sia) e vedrai che verrà pulito.

    Ciao
    Giovanni

  10. Salve , io cerco un umidificatore per usare in sala , abbiamo stufa a Pellet e alla sera in camera usiamo l’aria condizionata per riscaldare . Me lo consigliate ? Ho una bomba piccola …grazie

    1. Ciao Maria,

      puoi indicarci le dimensioni della sala, solitamente si sceglie un prodotto in base alla grandezza dell’ambiente.

      Ciao,

      Il Team di Umidificatore.org